Taormina - SICILIA - Consigli Di Viaggio in Agriturismo - Agriturismo in Italia Turismo Sostenibile e Consigli di Viaggio

Vai ai contenuti

Menu principale:

Taormina - SICILIA

Pubblicato da in Sicilia ·
Tags: consigliviaggioitineraricosavederecosavisitareagriturismotaorminasicilia

Taormina

Taormina si affaccia sullo Ionio e domina un immenso panorama del vulcano più alto d'Europa e degli agrumeti della piana sottostante. Taormina è uno dei centri balneari di maggiore rilievo della regione, grazie alla sua posizione sul mare, alle bellezze paesaggistiche, al vasto patrimonio storico, culturale e archeologico.

I visitatori vengono a Taormina per vedere il teatro greco-romano, per passeggiare lungo le strade medioevali, per ammirare i panorami mozzafiato, per distendersi al sole delle spiagge meravigliose.

I principali luoghi di interesse sono:
-Teatro greco:
testimonianza della Sicilia Antica,
è il secondo teatro più grande dellisola. Edificato dai greci, fu modificato e ampliato dai romani che trasformarono la scena e lorchestra in unarena dove avevano luogo i combattimenti tra i gladiatori e gli spettacoli di caccia. La gradinata è scavata nella roccia e dalla sommità, si gode un magnifico panorama della costa calabra e della costa ionica siciliana con lEtna sullo sfondo. La manifestazione più importante è il "Taormina Arte", il festival internazionale delle arti, con eventi musicali, teatrali, di danza e di cinema.
-Villa comunale:
è una piacevole oasi di tranquillità con i giardini pubblici allinglese, ricchi di una grande varietà di fiori e piante provenienti da tutto il mondo e da singolari edifici dal gusto esotico.
-Palazzo Corvaja: evidenti i vari stili architettonici, segno delle diverse dominazioni succedutesi nel corso dei secoli. Il palazzo
è una splendida villa gentilizia al centro di Taormina, con una torre cubica realizzata dagli arabi per scopi militari, alla quale furono aggiunte lala laterale sinistra e la scala che dal cortile porta al primo piano. Residenza della nobile famiglia dei Corvaja dal 1538 al 1945, in seguito il Palazzo subì un lungo periodo di degrado e abbandono. E' stato restaurato per volontа del Comune.
-Duomo:
è la Cattedrale cittadina dedicata a San Nicola, con facciata in pietra, coronamento a merli e torre campanaria che la rendono simile ad una fortezza. Nasce sui resti di una chiesa duecentesca, ha subìto diversi rifacimenti e presenta l'interno a croce latina con tre navate e tre absidi, sei colonne monolitiche in marmo rosa con capitelli decorati che sostengono la navata centrale dal soffitto ligneo. Di fronte al Duomo, c'è la fontana seicentesca di gusto barocco costruita su gradoni circolari circondata da quattro fontane laterali. Al centro della fontana, c'è il simbolo della città di Taormina: la centaura incoronata che nella mano sinistra regge il mondo e nella destra lo scettro del comando.
-Corso Umberto:
è la via principale di Taormina, ed è delimitato a nord da Porta Messina e a sud da Porta Catania. E' caratterizzato da botteghe, negozi di moda e di souvenir, gastronomie e caffè. Il Corso è ricco di testimonianze architettoniche ed artistiche di epoche diverse.
-Piazza IX Aprile:
è una suggestiva terrazza panoramica sul mare e centro della vita mondana taorminese. Sulla piazza si affacciano la chiesa barocca di San Giuseppe, lex chiesa gotica di SantAgostino e la torre dellOrologio, distrutta durante linvasione francese e ricostruita nel 1679.
-Palazzo di Santo Stefano: tra le antiche mura difensive della città, il trecentesco palazzo dei Duchi di Santo Stefano è un capolavoro dellarte gotica, con elementi arabi e normanni. E' stata la residenza dei De Spuches, nobile famiglia di origine spagnola. Di discendenza normanna è il torrione a pianta quadrata dal coronamento a merli, con il giardino che conserva il pozzo per la raccolta dellacqua piovana.
-Isola Bella: isolotto grande circa 1 kmq,
è ricco di rigogliosa vegetazione unito alla terraferma da una sottile striscia di sabbia. Riserva naturale dal 98, laperla del Mediterraneo si articola in piccoli terrazzamenti collegati da scalette e camminamenti, immersi nel verde di una fitta macchia mediterranea e affascinanti arbusti esotici. La spiaggia di Isola Bella si può raggiungere da Taormina con la funivia.

Descrizione inviata da Elisa di Taormina



Nessun commento


Copyright 2018. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu